‘O Scugnizzo è aperto ma chiuso al pubblico: attiva la consegna casa
10 marzo 2020
Fattorini Scugnizzi, da Arezzo la pizza di ‘O Scugnizzo direttamente a casa
18 maggio 2020

App ‘O Scugnizzo: come è nata e come funziona

 

Come pizzeria ‘O Scugnizzo abbiamo scelto di restare sempre accanto ai nostri clienti e dal centro storico di Arezzo ci siamo reinventati giorno dopo giorno. Dal servizio in pizzeria a quello direttamente a casa, ci siamo organizzati in pochissimi giorni.

Il coronavirus ha stravolto il mondo, ma noi, da bravi scugnizzi non ci siamo mai fermati e abbiamo trovato modi sempre nuovi per portare le nostre pizze nelle vostre case. Il delivery era l’unica strada percorribile e dovevamo attrezzarci.

Il servizio a domicilio, preferiamo chiamarlo così e ogni tanto mettere da parte gli anglicismi, non è stato l’unico fattore da prendere in considerazione. Uno dei crucci del patron della nostra pizzeria, il pizzaiuolo Perluigi Pollice, è stato sin da subito quello di far arrivare a casa una pizza che avesse le stesse caratteristiche e la stessa qualità di quella consumata in pizzeria. Per questo si è messo a lavoro per creare l’impasto perfetto che riproponesse sul tavolo del cliente la pizza come appena sfornata in pizzeria. Ne è nata una combinazione di farine e uno studio sull’idratazione per rendere la pizza perfetta anche dopo il trasporto fino a casa del cliente.

Per intraprendere il servizio a domicilio ci siamo rivolti a una compagnia di delivery già operativa a livello internazionale. Ma dopo un po’ ci siamo accorti che, per come siamo fatti noi, a quel servizio, seppur eccellente per la categoria ‘fast food’, mancava qualcosa. Mancava il tocco scugnizzo. E dopo appena un mese ci siamo messi alla ricerca di una società che ci cucisse addosso una App Scugnizza.

Il compito di trovare il partner ideale per creare l’app è stato affidato a Dario Meoil fratello maschio che non avevo“, come dice sempre Pierluigi Police. Dall’incontro reale tra Dario e Pierluigi è nato un feeling tra i due che ha portato Dario a trasferirsi da Napoli ad Arezzo, per diventare un elemento fondamentale del nostro team. Dario Meo, con esperienze pregresse  in diverse realtà nazionali , oggi è la mente marketing di ‘O Scugnizzo. Ha spulciato diverse società italiane di app, selezionandone 15, per poi trovare la start up perfetta, la Rubik, un’azienda che propone un progetto innovativo: ‘See you food’.

Perché una App per ‘O Scugnizzo?

Avevamo bisogno di mantenere il rapporto speciale che abbiamo con i nostri clienti, raggiungerli in tutta la provincia di Arezzo e far sì che le nostre pizze arrivassero sulle loro tavole proprio come in pizzeria: perfette. Con una app pensata per il fast food facevamo fatica a rispondere a questi standard, perché non avevamo la possibilità di gestire in modo autonomo gli ordini. Abbiamo capito che per far sì che la pizza arrivasse in perfette condizioni ai nostri clienti, dovevamo scaglionare le uscite per dedicare il giusto tempo alla preparazione di un prodotto di alta qualità. Per poter sfornare il giusto numero di pizze in una serata, per soddisfare i nostri clienti, avevamo bisogno di gestire i loro ordini proprio come se avessero prenotato il loro tavolo in pizzeria.

Inoltre si poneva un altro fattore fondamentale: la gestione diretta del personale. Ci siamo resi conto di dover formare direttamente i fattorini perché svolgessero il loro servizio al meglio.

Avevamo bisogno di una app cucita su ‘O Scugnizzo e l’abbiamo trovata nel progetto ‘See you food’ di Rubik. Nel team della start up pugliese che abbiamo scelto, non abbiamo trovato un fornitore, ma un vero e proprio partner, con il quale dialoghiamo quotidianamente.

La situazione storica che stiamo vivendo ci ha messo di fronte alla sfida di dover essere all’altezza di cambiare registro da un giorno all’altro, in base alle nuove disposizioni dei Dpcm e delle Ordinanze regionali e comunali, e Rubik ci permette di farlo. Per lavorare secondo i nostri canoni abbiamo cercato e scelto una “App Docg” proprio come i nostri prodotti, italiani e selezionati accuratamente. Le eccellenze si incontrano, quando le cerchi.

Rubik, See you food e la nostra app

Dall’incontro virtuale tra Dario Meo e Gianni Inguscio è nata la App Scugnizzo.

Gianni Inguscio, 36enne pugliese, è il co-fondatore di Rubik insieme a Roberto Costantini e Roberto Cuppone.

L’innovativa start up Rubik è un’officina creativa nata a Galatone (Le) nel maggio 2017 che conta su un team di 5 esperti, età media 30 anni, e di diversi free lance che vengono coinvolti in base alle esigenze.

Il progetto alla base della app Scugnizzo è See you food, nato nel settembre 2019 in collaborazione con l’agenzia digitale 3M Lab. Tutto il lavoro è svolto internamente, dall’immagine alle grafiche, dal marketing al customer care fino all’assistenza al cliente.

See You Food è un motore che permette di ottenere un app brandizzata per qualsiasi tipo di locale, all’interno della quale sono presenti un menu digitale e i servizi di delivery e take away.

Ogni realtà ha la sua peculiarità ed esigenza e See you food permette la personalizzazione grafica, delle configurazioni e delle funzionalità, diventando unica per il locale che la utilizza.

Dal momento dell’affiliazione al progetto, in appena 5 o 6 giorni la app è online con tutto il menu e le configurazioni. Si parte dal primo caricamento del menu e la app è pronta per essere utilizzata.

L’obiettivo di See you food è rendere i gestori autonomi nell’intervenire su menu, promozioni, prezzi e funzionalità per amplificare gli engagement. La lista dei contenuti è lasciata ai locali, proprio perché la app sia completamente cucita addosso a ciascuno di essi.

Chi entra a far parte del progetto, entra in una community dove le componenti sono i vari locali. Il team di Rubik ascolta quotidianamente le esigenze e le richieste di migliorie ed estensione delle app. Quando c’è un aggiornamento migliorativo è messo a disposizione di tutti.

La app non è pensata solo per i gestori, ma mette sullo stesso piano anche i clienti. L’interfaccia è semplice e pulita e soprattutto fornisce informazioni chiare. I tempi di consegna sono un obiettivo primario rispetto agli aggregatori. In fase di acquisto il cliente ha subito informazioni chiare sulle fasce orarie disponibili. ‘Se per il mio ordine ho scelto la fascia oraria delle 21-21.20 la pizza arriverà in quel range di tempo’.

La partnership ‘O Scugnizzo e Rubik

L’innamoramento tra ‘O Scugnizzo e Rubik è stato fulmineo e reciproco. Due attività che fanno della qualità il loro vessillo e che sono aperte alla collaborazione, non potevano che aiutarsi.

La customizzazione della App ‘O Scugnizzo è speciale grazie a una serie di implementazioni che la stanno rendendo unica nel suo genere.

È in fase di test all’interno della App ‘O Scugnizzo, un modulo appendice che parla direttamente con i fattorini. Si tratta di una app satellite che permetterà di organizzare al meglio il lavoro dei fattorini e assegnare loro in anticipo di ore le zone per le consegne da fare. I fattorini, collaboratori di ‘O Scugnizzo, potranno decidere di accettare o meno la consegna e di andare online o offline. Il bilancio di ogni fattorino, il denaro alla consegna e i resti sono integrati, così come all’arrivo dell’ordine il sistema assegna la consegna al fattorino che opera in zona.

Sarà possibile gestire tutto dalla stessa app, quindi dal centro di comando e controllo di ‘O Scugnizzo.

App ‘O Scugnizzo

La app ‘O Scugnizzo di Arezzo, si apre su una pizza napoletana su fondo bianco. Il rosso è il colore che prevale. Tramite la app è possibile scegliere la pizza preferita e abbinarla a una birra artigianale, proprio come in pizzeria, aprire con un antipasto fritto e finire in dolcezza con gli scugnizielli.

La app è divisa per sezioni: Antipasti, Pizze a base rossa, Pizze a base bianca, Altre pizze, Ripieni, Pizze fritte, Dolci, Bevande, Birre, Vino, e I nostri prodotti.

Si parte dalla sezione tutta dedicata agli antipasti fritti: il crocché napoletano, la frittatina di maccheroni e l’arancino di riso, per finire alla sezione I nostri prodotti.

Qui abbiamo voluto mettere a disposizione dei nostri clienti i prodotti nei nostri fornitori, gli stessi che noi usiamo per preparare le nostre pizze. Qui è possibile ordinare il Fior di Latte e la Provola di Fior d’Agerola; le Olive Nere ‘Itrana di Gaeta’ cestello Pvc e il Paté di olive nere di Gaeta di Cosmo di Russo; I pomodori di Italianavera: Pelato della tradizione, Datterino, Ciliegino, Polpa e Passata e la Mozzarella di Bufala Campana Dop di Barlotti, acquistabile nei giorni di mercoledì e venerdì.

In alto c’è la sezione per scegliere l’orario di consegna, che ha un margine di venti minuti. La prima consegna è fissata tra le 19 e le 19.20. In questa sezione, per alcune zone o frazioni, sono previste fasce orarie dedicate.

Il tutto consegnato a casa dallo staff dei nostri fattorini, nella fascia oraria decisa. Proprio loro, i nostri fattorini, meritano un racconto a sé e presto pubblicheremo le loro storie.

Ecco i link per scaricare la nostra App:

APP Android

APP iOS 

Dopo averla scaricata, effettua la registrazione, così da poter ordinare le tue pizze preferite direttamente a casa.

Curiosità

Oltre 1.500 persone hanno già scaricato la App ‘O Scugnizzo dall’8 aprile e la pizza più venduta è la Margheritissima con la Mozzarella di Bufala Campana Dop. C’è una sezione stories, costantemente aggiornata con le nostre foto e quelle dei nostri fattorini.

Cosa bolle sotto l’ombrellone di Rubik

See you food non si ferma allo sviluppo e perfezionamento dei servizi delivery e take away, ma con la mente è già all’estate. In fase di sviluppo, a Punta Prosciutto, in Salento, c’è il food delivery sotto l’ombrellone. Un QR code associato ad ogni ombrellone e la consegna del piatto scelto direttamente in spiaggia. Il sogno è già realtà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *